SIERO NERO


TRAMA


Kabra è il cantante e frontman dei "Sesto Elemento", rock band che da qualche anno ormai è protagonista assoluta della scena musicale nazionale. Nell'intrecciarsi delle vicende personali - che lo hanno visto sin da quando era bambino trovare nella musica un abbraccio consolatorio e una spinta motivazionale - con quelle della lunga, travagliata e ricca storia del suo gruppo, egli vedrà sconvolta la propria esistenza da una proposta irrinunciabile - per la sua emergente carriera da solista - della stessa casa discografica che ha sotto contratto la band. Da quel momento sarà roso dal tarlo della fama e del successo, e un vertiginoso vortice di menzogne e scelte sciagurate metterà in discussione l'intera esistenza del protagonista, fino a quando il castello di bugie crollerà definitivamente, scombussolando i fragili equilibri della sua vita e mettendolo definitivamente a nudo di fronte alle proprie responsabilità... Una storia di amori, amicizie, musica e vita. Un viaggio di trent'anni nei labirinti delle fragilità dell'uomo.



RECENSIONE


"...gli istinti alla fine ci portano a vivere sopra le righe, interpretare un ruolo...siamo personaggi, inutile scapparci. Ma siamo anche uomini, ed è giusto tenerlo sempre a mente..."


Che dire di questo romanzo?! L'ho amato. Mi è piaciuto talmente tanto che non so da dove iniziare e come fare a non spoilerare. Vorrei dire e riportare talmente tante cose, tante citazioni, testi di canzoni e quant'altro che rischierei di riportare tutto il libro qua ( e non so nemmeno se lo spazio lo consentirebbe!).


Siero nero potrebbe sembrare un libro di musica, ho letto da qualche parte thriller musicale: per me è un romanzo che parla di amicizia, quella forte che dura negli anni, quella che a volte per dei colpi di testa rischi di perdere...ma chi ti è amico davvero lo sa, ti conosce e prima o poi ti perdona.


Si svolge tutto tra gli anni '80, '90 e 2000. E' stato bello ritrovare le musicassette e rivivere l'evoluzione, il progresso, i primi "telefonini" per arrivare agli smartphone di oggi e la messaggistica su whatsapp ( che ne sanno i 2000 degli sms abbreviati fino all'ultima lettera e dell'esultanza all'uscita delle card estive o natalizie che ti facevano mandare tutti gli sms che volevi). E' stato bello crescere con Teo, il protagonista, quello che diventerà KABRA nei capitoli dedicati al SIERO NERO, sì perché il romanzo alterna i momenti della crescita, l'evoluzione di Teo a quelli della vita presente, la coscienza di Teo, che ci trasporta in un turbine di emozioni. Gli amici, gli amori, la carriera, le passioni, la musica preferita, la descrizione dei luoghi: sembrava di essere lì.

E' stato come uscire in compagnia con loro, assistere alle prime prove del gruppo che sarebbe poi diventato Sesto Elemento (VIE) grazie al Paracarro ( capirete solo leggendo ); le prime storie d'amore di Teo (beh, quelle non ho immaginato di viverle con lui, ma ammetto di averle osservate dallo spioncino).

Una forte sensazione di amicizia, tra il passato e il presente che ripercorrono trent'anni di vita, di musica dove tutti i miei coetanei ( fermiamoci a 40 dai ) si potranno ritrovare, dove un giovane Matteo tra realtà e fantasia ( starà a voi capirlo) ci accompagnerà nella magia del vivere fortemente le passioni, quelle a cui non puoi rinunciare, che ti fanno vibrare dal cuore allo stomaco dove un gruppo di amici diventa un gruppo musicale, diventa famiglia, diventa vita, un VIAGGIO DENTRO IL MIO CENTRO.


Consiglio a tutti la lettura di questo romanzo perché per me è davvero difficile trasmettere tutto ciò che mi ha fatto provare e ritrovare: Teo sono io, che amo gli amici, la musica e il legame forte che creano insieme al di sopra di tutto.





L'AUTORE


Nasce a Trento nel 1979. Dopo gli studi scientifici e la laurea in architettura comincia ad occuparsi

di grafica pubblicitaria ed editoriale, trasformando questa passione in lavoro.

Dal 1998 suona in una rock band che propone brani inediti di cui è compositore sia dei testi che

della musica. Autore anche di un musical per ragazzi, di cui ha composto le canzoni e scritto la

parte recitata, dal 2015 ha portato avanti un progetto parallelo di musica cantautoriale, con lo

pseudonimo di Kabra, e svariate attività di collaborazione come compositore e collaboratore di

rubriche musicali online, in cui si è occupato spesso di recensioni di uscite discografiche di artisti

emergenti. Nel 2020 pubblica il suo primo romanzo, “Siero Nero”, che risente molto della sua

esperienza più che ventennale nel mondo della musica. Attualmente è impegnato con il completamento del secondo romanzo in uscita a metà agosto.




Questo breve video è stato creato da me grazie alla disponibilità di Matteo nell'inviarmi le foto.


Matteo Lorenzi lo potete trovare su Instagram sulla sua pagina ufficiale @matteo_kabra_lorenzi.

Il libro potete acquistarlo negli store abituali e su Amazon.


Di seguito vi lascio alcuni video dei VIE che vi consiglio di non perdere (su youtube potete trovarne altri):






44 visualizzazioni2 commenti